Tu sei in:  Home Cultura e territorio GIAN GIACOMO MARTINI, I LUOGHI, LA MEMORIA.
Italian - ItalyFrench (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)GreekEnglish (United Kingdom)
Dettaglio info


GIAN GIACOMO MARTINI, I LUOGHI, LA MEMORIA. Dettaglio  
X

Vista:
Periodo storico: 0000
Tipologia: Testo
Parole chiavi: Gian Giacomo Martini, San Nicola da Crissa

Il giureconsulto Gian Giacomo Martini nasce a Santo Nicola de Junca o San Nicola di Vallelonga (attuale San Nicola da Crissa) tra il 1575 e il 1580. Nel 1635 pubblica a San Nicola il primo libro a stampa apparso nella Calabria I Ultra.


Esistono storie che meritano di essere raccontate, rivissute, rievocate. Storie lontane nel tempo ma che riemergono attraverso la memoria, la parola, i luoghi. A San Nicola da Crissa, grazioso borgo a pochi chilometri da Serra San Bruno, un’insegna marmorea, nei pressi del centro storico, ricorda ai passanti che la via è intitolata a Gian Giacomo Martini. Nato a Santo Nicola de Junca o San Nicola di Vallelonga (attuale San Nicola da Crissa) tra il 1575 e il 1580, l’abate-curato e giureconsulto Gian Giacomo Martini pubblica, nel 1635, a San Nicola l’opera dal titolo “Consiliorum sive responsorum iuris…” che risulta essere il primo libro a stampa apparso nella Calabria I Ultra (nome con il quale si designava il territorio dell’attuale provincia di Catanzaro e Vibo Valentia). Il volume, costituito da 377 pagine numerate e trenta “consilia”, ovvero responsi legali relativi a controversie, risalta non solo per l’agilità con cui l’autore ripercorre spinose questioni di diritto canonico, civile e penale, ma anche perché, di riflesso, conduce il lettore attraverso un viaggio etnografico nei luoghi e nelle questioni dell’epoca. Un viaggio che si connota, dunque, di un sapore non solo giuridico, ma anche storico e culturale e che travalica il tempo e lo spazio. Dell’opera dell’abate Martini, che ha contribuito allo sviluppo della scienza giuridica e della sua diffusione nell’Italia Meridionale, esiste una riproduzione anastatica a cura dell’antropologo sannicolese e docente dell’Università della Calabria, Vito Teti: Gian Giacomo Martini, “Consiliorum sive responsorum iuris… Volumen Primum. Opus Omnibus U.J. Peritis, tam in Pontificio quam cesareo Jure Versantibus Apprime Necessarium, et Utile. Et Bonarum Artium Politicae, et Historiarum Amatoribus non Injrucundum. S. Nicolai. Apud Battistam Russo et Dominicum Jezzum” (1635), a cura di Vito Teti, Amministrazione Provinciale di Vibo Valentia, Roma, Donzelli, 2003. PER APPROFONDIRE: - Vito Teti, “Gian Giacomo Martini e Uluccialì alias Kiliç Alì Pasha: aspetti della costruzione dell’identità calabrese tra XVI e XVII secolo”, in Alessandra Anselmi (a cura di) “La Calabria del viceregno spagnolo. Storia, arte, architettura e urbanistica”, Roma, Gangemi, 2009, pp. 139-166. - Nicola Gerardo Marchese, “Piccola Patria”, Roma, Aldo Primerano, 2001.



Categoria: Personaggi Calabresi  ->  Scrittori
Situata a: Via Fiorentino, 89821 San Nicola Da Crissa VV, Italia  89821   San Nicola da Crissa(VV)    Mappa

Info correlate - PRELIBATEZZE DA GUSTARE: LA “SUPPRESSATA JANCA” SANNICOLESE - A TAVOLA CON GUSTO: LA “SURIACA RUSSA JANCA” DI SAN NICOLA DA CRISSA - LA NATURA SILENTE DELLA CHIESA DI SANTA MARIA DI MATER DOMINI - STORIE DI RELIGIOSITÀ POPOLARE A SAN NICOLA DA CRISSA


Torna indietro