Tu sei in:  Home Cultura e territorio Palazzi
Italian - ItalyFrench (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)GreekEnglish (United Kingdom)
Dettaglio info


Palazzi Dettaglio  
X

Vista:
Periodo storico: 0000
Tipologia: Testo
Parole chiavi: borgo maggiore,palazzi,cultura,gerace

Prima di iniziare la visita della Città di Gerace, il forestiero non può non fare una breve sosta nel Borgo Maggiore, caratteristico per le non poche abitazioni scavate nel tufo.


La Città è abbellita da sontuosi palazzi signorili dotati di portali in pietra lavorata da scalpellini locali. Fra i più significativi vi è Palazzo Grimaldi-Serra. Di origine seicentesca, ma rifatto nell’Ottocento, la struttura è stata sede di Sottintendenza, di Sottoprefettura e attualmente è allocato il Municipio dove sono conservate antiche epigrafi tra cui spicca l’Ara votiva dei Locresi (II sec. d.C.), attraverso la quale veniva confermata l’alleanza con la “Roma Eterna”. Palazzo Migliaccio si trova in piazza del Tocco e si presenta con un bel portale bugnato con un sovrastante stemma dell’omonima famiglia. Sulla facciata orientale si innestano una serie di architetture che richiamano i tanti rimaneggiamenti subiti nel corso dei secoli dal palazzo. Di Palazzo Candida, edificio nobiliare a corte, si possono ammirare le panciute mensole dei balconi sorrette dai caratteristici gattoni in pietra scolpita. Vicino risaltano le finestre bifore in conci misti neri e gialli. Palazzo Arcano si affaccia sulla centralissima Piazza Tribuna. Anticamente era la sede della Colonia Letteraria dell’Arcadia di Gerace. Il relativo portale è in pietra e rappresenta il ciclo della vita. Da sinistra in basso: il bambino, più in alto il giovane e sulla chiave di volta l’adulto che parla. Continuando a destra la vecchiaia rappresentata dal teschio (la morte) e, infine, la metamorfosi con le foglie di acanto simbolo della vita eterna. Palazzo Del Balzo, fondato nel XVII secolo, è l’unica struttura di Gerace munita di feritoie per la difesa. Caratteristica è anche la facciata principale di Casa Marvasi su cui si innesta un bel modello di finestra bifora. Un bel loggiato cinquecentesco si può ammirare presso casa Zangara, mentre l’angolo che si affaccia in via Roma di casa Trombì è ornato da elementi decorativi lapidei. Il portale a tutto sesto di casa Lucifero (XVI-XVII sec.) presenta motivi decorativi ai piediritti (una squadra, un compasso, una mazzuola, tre scalpelli) e nella chiave di volta (la luna e la stella con inciso il nome dell’architetto Giovambattista Lucifero).



Categoria: Arte   ->  Altre opere d'arte
Situata a: Piazza del Tocco  89040   Gerace(RC)    Mappa

Info correlate - Storia di Gerace - Il centro storico - La cattedrale di Gerace - Il Museo diocesano - castello - Chiesa dell’Annunziatella - Chiesa di San Francesco d’Assisi - Chiesa di San Giovannello - Chiesa di Santa Maria del Mastro - Artigianato di Gerace - Siti archeologici - Il Borgo Incantato - Le antiche fontane pubbliche - Monumento ai Cinque Martiri - Castello di Gerace - Museo Diocesano di Gerace - I Cinque Martiri - Personaggi Illustri - Panoramica Borgo maggiore - Portale di San Francesco - Vicolo - Gerace di notte - Panoramica Gerace - Castello - Altare chiesa San Francesco - Via Zaleuco di notte - Cripta Cattedrale - Via Vasia - Cattedrale Cappella di San Giuseppe - Chiesa di San Martino - Cattedrale - Cattedrale Santa Maria Assunta - Panorama - Cattedrale - Veduta di contrada Merici - Gerace - Chiesa di San Giovannello - Cattedrale - La BandaMusicale dell'Associazione Ars Nova Onlus di Gerace - Manifestazione "Il Borgo Incantato" - Gastronomia. - Usi e Costumi - San Giovanni di Gerace storia - Le antiche fontane - Chiesa di Santa Maria di Monserrato - Convento dei Cappuccini e chiesa di S. Maria delle Grazie. - Chiesa di S. Giorgio Martire - Chiesa di S. Michele de’ Latinis - Chiesa di Maria SS. del Carmine - Chiesa di S. Martino - Monastero S. Anna - Chiesa di Maria SS. dell'Addolorata - Chiesa del Sacro Cuore di Gesù. - Chiesa di S. Caterina - Chiesa di S. Nicola del Cofino - Area archeologica in località Monte Palazzi di Croceferrata - Monte Palazzi


Torna indietro