Tu sei in:  Home Cultura e territorio Benito Galilea Poeta
Italian - ItalyFrench (Fr)Deutsch (DE-CH-AT)GreekEnglish (United Kingdom)
Dettaglio info


Benito Galilea Poeta Dettaglio  
X

Vista:
Periodo storico: 1944
Tipologia: Testo
Parole chiavi: benito,galilea,poeta,martone

Benito Galilea: "la musicalità profonda e raffinata dei suoi versi nonché la profondità delle immagini la fanno apparire come il Louis Armstrong della poesia italiana contemporanea" (Glauco Giusti)


La Pro Loco Martone, nell'ambito dei suoi programmi culturali e sempre alla ricerca di un filo conduttore che possa legare tutti i martonesi sparsi per il mondo, ha deciso di aprire una vetrina per fare conoscere il poeta più prestigioso che Martone abbia mai avuto e che, dalla critica contemporanea, viene riconosciuto come: "una originale limpida voce poetica che ha pochi eguali nel nostro panorama letterario" (Luciano Lucani) oppure "Poeta finissimo, affettuoso e di grande novità, Galilea non è solo un poeta: è un uomo scelto dalla poesia" (Dino Carlesi) od anche "la musicalità profonda e raffinata dei suoi versi nonché la profondità delle immagini la fanno apparire come il Louis Armstrong della poesia italiana contemporanea" (Glauco Giusti) o addirittura "Galilea è la più bella voce poetica dei tempi presenti perché sa regalare momenti di grandissima emozione grazie alla sua eccezionale Musa che solleva così in alto il respiro della poesia" (Pasquale Martiniello).Ma chi è l'uomo Benito Galilea? In molti lo ricordano come calciatore di talento ma, soprattutto fra i giovani emigrati o figli di gente che ha lasciato Martone negli anni 50 o 60, pochi conoscono il suo iter di vita. Diamo quindi delle brevi notizie biografiche su di lui. Benito Galilea è nato a Martone il 16 febbraio 1944, figlio maggiore di Peppinuzza Galluzzo e dell'ins. Orlando Galilea ("u professori") nonché nipote, per parte paterna, dei più prestigiosi "mustazzolari" di Martone (chi non ricorda la celeberrima Bilò!). Compiuti gli studi liceali a Locri, ha poi frequentato le Università di Messina e Roma, prima di emigrare a New York, negli Stati Uniti d'America, dove è vissuto per 16 anni. Rientrato in Italia nel 1985, Galilea vive a Roma con la moglie e i due figli. Membro della Federazione Mondiale della Stampa Italiana all'Estero, è stato redattore della "Parola del Popolo" di Chicago (ritenuta la più qualificata Rivista politico-culturale italo-americana degli ultimi 75 anni, anche dalla Fondazione Agnelli), creando tra l'altro, con esponenti della Cultura, del Mondo universitario e sindacale italo-americani il massimo Premio letterario in lingua italiana negli U.S.A.. Vincitore di centinaia di Premi Letterari, è stato incluso in decine di antologie e riviste. Studiato nelle scuole, le sue poesie sono state tradotte in inglese, francese, russo, spagnolo. Ha pubblicato le seguenti raccolte di poesie: 1) Grappoli di luce (presentazione di Edvige Pesce Gorini, raccolta vincitrice del premio Livorno) 2) Nel cavo di una mano (presentazione di Geno Pampaloni, raccol-ta vincitrice a Firenze del Città di Vita ) 3) Sogno in prestito ( presentazione di Walter Mauro, raccolta vinci-trice del Libero de Libero ) 4) La ruga del cuore ( raccolta vincitrice del Premio Leonforte ) 5) Màrtuni ( raccolta in vernacolo calabrese) che, tra l'altro, gli è val-so la Musa d'oro, premio istituito dall'Associazione Penisola Sorren-tina e Simposio delle Muse, quale migliore espressione dialettale del-l'ultimo quinquennio tra tutti i dialetti d'Italia " per aver dimostrato che il dialetto può stare alla pari con le espressioni più alte della poe-sia in italiano" 6) Quando la luna ospita i pensieri (presentazione di Vladimiro Zuc-chi, raccolta vincitrice del Premio O.Dini 1998) 7) Altra stagione a Vincolise (presentazione di Francesco d'Episco-po, raccolta vincitrice del Premio Il Foglio Letterario 2000) 8) 'A squatra, Rosina e attri cosi (opera vincitrice nel 2004 del Pre-mio Giovannitti ad Oratino (CB) 9) U suli nto saccu, 'a luna nto panaru (raccolta in vernacolo cala-brese) 10 ) Dialogo imperfetto (prefazione del Prof. Luciano Luciani) 11) Identità spogliata ( A cura del Circolo Rhegium Juli) 12) L'altro di te (collana le schegge d'oro) Montedit.



Categoria: Personaggi Calabresi  ->  Poeti
Situata a: Via dietro Chiesa  89040   Martone(RC)    Mappa

Info correlate - Giuseppe Coniglio - Festa di San Giorgio - Ballo votivo, la Tarantella - U sensàli o mìzzotaru - U bandijaturi - U hjacciaru - Martone storia - Michele Marra poeta


Torna indietro